Percorso formativo

La scuola secondaria di primo grado ha il proposito di promuovere processi formativi tesi allo sviluppo armonico della persona.

La scuola deve far acquisire allo studente un’immagine sempre più chiara di sé e del mondo attraverso il contributo delle diverse discipline con cui egli è chiamato a confrontarsi. Mira all’orientamento di ciascuno e per questo favorisce l’iniziativa del soggetto che, se messo all’opera seriamente, conosce le sue attitudini, gli interessi, le abilità che gli permetteranno di operare scelte per il futuro.

Percorso

Intendiamo offrire ai ragazzi un ambito:

• In cui sia possibile scoprire e maturare la propria identità personale.

• Che si caratterizzi per la presenza di adulti che sappiano entrare in relazione tra loro e con il ragazzo attraverso la condivisione della fatica e delle ragioni del lavoro che si propone.

• Che  offra  i mezzi  per  sviluppare  le  capacità  di comprendere  la realtà  in  tutti i suoi aspetti. Questo avviene attraverso l’insegnamento delle discipline.

Dall’anno scolastico 2012-13 in conformità al D.L. n. 226 del 17/10/2005  al fine di fornire agli studenti l’opportunità di apprendere la lingua inglese in modo analogo a quello della lingua italiana, con l’assenso di tutte le famiglie, si è attuato il potenziamento della lingua inglese.

Obiettivi

Classi prime

• Introdurre positivamente al lavoro e al rapporto con la nuova scuola.

• Favorire una posizione attiva nei confronti dell’apprendimento.

• Educare all’ascolto.

• Educare alla capacità di osservazione e descrizione.

• Educare ad una impostazione corretta del tempo da dedicare allo studio stimolando i ragazzi ad un impegno personale.

• Introdurre al metodo e agli strumenti specifici delle discipline.

• Educare ad un’espressione scritta e orale chiara, anche attraverso l’uso di linguaggi non verbali.

• Educare alla precisione nella manualità e nell’uso corretto degli strumenti di lavoro.

Classi seconde

• Educare i ragazzi ad un atteggiamento responsabile, capace di costruire rapporti positivi con adulti e compagni.

• Promuovere la capacità di raccontare il proprio vissuto e le personali riflessioni.

• Approfondire l’uso e la comprensione dei linguaggi delle diverse discipline, sia nell’esposizione orale che in quella scritta.

• Incrementare il metodo di studio affrontando contenuti più complessi.

• Sostenere lo sviluppo dell’autonomia e della responsabilità personali nel lavoro.

Classi terze

• Maturare una responsabilìtà personale affinché lo studente non sia uno strumento passivo ma protagonista attivo dell’apprendimento, capace di giudicare la complessità del reale.

• Sviluppare le capacità di riflessione, analisi, sintesi e classificazione.

• Riflettere sul valore e l’unicità della propria persona anche attraverso la valorizzazione delle attitudini e delle capacità del ragazzo emerse nel corso del precedente biennio.

• Sviluppare il senso critico inteso come abitudine a paragonare ogni cosa con sé, con la personale esperienza e con quanto si è già appreso.

Consolidare il metodo di studio e migliorare le capacità di esposizione sapendo dare sempre più le ragioni delle proprie affermazioni (argomentare).

• Raggiungere una consapevolezza nell’operare la scelta sul prosieguo deglì studi tenendo presente le aspirazioni personali e confrontandosi in un dialogo costruttivo con gli adulti.